Mezza di Monza

Mezza di Monza, 2010

Mezza di Monza, 2010

Una settimana dopo il Gran Premio di Monza di Formula1, lo stesso scenario si apre ai podisti per la Mezza di Monza, ormai un appuntamento di prim’ordine che accoglie 2800 partecipanti sul medesimo tracciato in cui Fernando Alonso ha appena riportato la Ferrari alla vittoria.

Il semaforo è lo stesso e sottolinea gli ultimi secondi che si separano dal via. Lele, Guzzino, Stefano detto “il Lando” e Paolo scaldano i motori. Gli obiettivi sono diversi ma oggi gli occhi sono puntati sul battesimo in gare ufficiali di Paolo, per la prima volta alle prese con un cronometro.

Lele invece vuole migliorare l’1’32” fatto segnare una settimana prima alla Mezza di Senago, mentre per Guzzino è un test pre-Berlino e per Stefano un ottimo allenamento per arrivare pronto all’appuntamento Arrancabirra.

POLI POSITION

Pettorale 1132, davanti solo il blocco di chi va veramente forte. Obiettivo 1’30”.

So che l’utima volta ho sbagliato nel ritmo troppo alto alla partenza e oggi tiro il freno a mano. Cerco di fare una progressione fino al 6-7 km per attestarmi sui 4’18/km e poi via a chiudere i 10 km sotto i 44’. Le sensazioni sono buone e il giro di boa scivola via senza difficoltà ma se voglio migliorare il mio PB devo aumentare il ritmo. Mi aggrego ad un gruppetto che viaggia bene e mi riposo per 2 km, quanto basta per decidere di tenermi sotto i 4’15” fino al 16km e poi si vedrà.

Nel frattempo riprendo con slancio molti di quelli che mi avevano superato nelle fasi iniziali e vedo che non ne hanno più, e questo mi carica e continuo la mia progressione. Ne sarà testimone il cronometraggio ufficiale che mi rivelerà di aver guadagnato 150 posizioni nella seconda metà di gara.

Il ritmo si assesta sui 4’/km, vado come un treno e quando mi lascio alle spalle il parco e rimetto piede sul circuito vedo il traguardo e trovo forze che non sapevo di avere. 3’50” per l’ultimo km e chiudo in 1’30’46”: sono troppo contento!!!

Mezza di Monza, 2010

Mezza di Monza, 2010

L’ho pensata, l’ho gestita, l’ho fatta. Per me è un trionfo personale che va oltre il cronometro, perchè questa gara l’avevo pianificata e perchè mi sono ascoltato molto durante la corsa.

Ora si va a Berlino per la gara regina.

L’incontro con la mezza è rinviato a Busto  e sarà nuova sfida.

Distanza totale: 21254 m
Altitudine massima: 211 m
Tempo totale: 01:30:44
Scarica

Tracciato GPS: https://connect.garmin.com/modern/activity/49840442

Ti è piaciuto l'articolo? Perché non lasci un commento?