Prenjmegen – Malnate (VA)

da www.prenjmegen.it

“Fondata nel 1972 dal giornalista Fulvio Campiotti (de Il Corriere della Sera), coadiuvato da Giovanni Copreni, la Pre Njmegen – nata con la denominazione di Prenimega – si ispirava alle “Marce Internazionali di quattro giorni” di Nimega (Olanda ), annualmente organizzate dalla Lega Reale Olandese per l’Educazione Fisica.

Prenjmegen - Malnate (VA) 2010

Prenjmegen – Malnate (VA) 2010

Carattere peculiare della Pre Njmegen, che la rende unica in Italia e una delle poche in Europa, è di essere una marcia non competitiva animata esclusivamente dallo spirito decubertiano dello sport. Già dagli albori, la manifestazione ebbe la tutela dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana.

Il percorso si snodava attraverso 14 Comuni, situati ai confini delle Province di Varese e di Como. Alla seconda edizione presero parte reparti militari italiani, che nel corso degli anni aumentarono di numero tanto da divenire un pilastro portante della manifestazione. Nella stessa edizione si ebbe la prima organizzazione in gruppi dei civili, come quello dell’AVIS di Como.

Nel 1984 fu introdotto per la prima volta il percorso alternativo prima di 10 Km e successivamente di 12. Il percorso è studiato per favorire la partecipazione di giovanissimi, di anziani, di portatori di handicap e di tutti coloro che desiderano essere attivamente presenti, ma per i quali i 43 Km del percorso tradizionale costituivano uno sforzo eccessivo.

La partecipazione militare, dapprima limitata solo a compagini italiane, si è estesa col tempo a reparti internazionali: Svizzeri, Austriaci, Tedeschi, Inglesi, Ungheresi, Francesi, Rumeni e a rappresentanze della N.A.T.O.

Numerose Associazioni di Volontariato hanno coadiuvato gli organizzatori sia nelle fasi preparatorie che durante la marcia con la gestione dei punti di ristoro e anche delle cucine al campo. Ad allietare il numeroso pubblico che si riversa lungo le strade e all’arrivo hanno provveduto nel tempo numerosi Corpi Bandistici, Fanfare Militari, Gruppi Folkloristici, Reparti Militari Equestri, Gruppi Cinofili.

A partire dal 1984 il soccorso è stato garantito dall’A.N.P.A.S. Regione Lombardia con i suoi Associati. Dal 1999 è stato introdotto un percorso di 22 Km a passo libero per gli amanti della mezza maratona e dal 2000 la marcia ha assunto il nome di Pre Njmegen.

Un pensiero commosso va agli scomparsi Fulvio Campiotti e Giovanni Copreni, accomunato al ringraziamento verso tutti gli Organizzatori che si sono succeduti e alternati negli anni.

da www.varesenews.it riportiamo invece un articolo per presentare quel simpatico pittore-podista che abbiamo incontrato, invitandovi a visitare la mostra che si terrà a Busto Arsizio il 19 e 20 giugno.

La Lilt propone la mostra dei record

L’intera area del Museo del Tessile accoglierà oltre ottocento opere realizzate dal bustocco Massimiliano Rossetto, noto come il pittore podista e detentore di numerosi record.

Una mostra da record è quella organizzata dalla sezione varesina della Lega Italiana per la lotta contro i tumori con il patrocinio e il contributo dell’Amministrazione comunale.  Il 19 e 20 giugno l’intera area del Museo del Tessile (parco, sala delle feste, sala conferenze, foyer e giardino quadrato) accoglierà oltre ottocento opere realizzate dal bustocco Massimiliano Rossetto, noto come il pittore podista e detentore di numerosi record.  Rossetto dipinge infatti mentre corre sostenendo con una mano la tela, con l’altra il pennello con cui preleva i colori da una cintura-tavolozza. Ha gareggiato in numerose manifestazioni sportive in tutto il mondo, sempre dipingendo.

L’esposizione, denominata “Mostra delle mostre – Record dei record”, sarà composta da quadri (di cui 650 dipinti correndo) raffiguranti diversi soggetti, dal paesaggio alla natura morta, da sculture di legno policrome e da piante – scultura realizzate dallo stesso artista attraverso potature mirate.

Questo il programma dell’iniziativa: alle 15 di sabato 19 giugno è prevista l’inaugurazione della mostra con una parata a cui parteciperà la banda della Pro Busto che partirà da via Fratelli d’Italia e proseguirà in via Zappellini per raggiungere il Museo del Tessile.

Il 20 giugno alle 18 è in programma l’asta di 20 quadri donati dall’artista: il ricavato sarà devoluto alla LILT.

http://www3.varesenews.it/busto/articolo.php?id=175926

Tracciato GPS:

Distanza totale: 18259 m
Altitudine massima: 495 m
Tempo totale: 01:47:33
Scarica

Ti è piaciuto l'articolo? Perché non lasci un commento?